domenica 26 aprile 2015

KIT DI AUTOCOSTRUZIONE YOGURTIERA DIGITALE MICROGURU

Il progetto della yogurtiera digitale descritto nei post precedenti rappresenta un notevole salto di qualità rispetto ai prodotti commerciali oggi sul mercato.

Il problema principale di tali prodotti (yogurtiere a caraffa o a vasetti) è costituito dall'assenza di un qualsivoglia controllo di temperatura, caratteristica imprescindibile per tutti coloro che intendano sperimentare la produzione di yogurt di massima qualità organolettica.

I risultati ottenibili con una yogurtiera digitale confermano gli studi scientifici che dimostrano come si possa ottenere uno yogurt di qualità superiore incubando latte e starter a temperatura relativamente bassa (35°C) e soprattutto costante per tutto il tempo necessario.

Ad oggi non esiste sul mercato un prodotto con caratteristiche tecniche tali da poter assicurare questo risultato ed è per questo che è stato necessario sviluppare un progetto ad hoc che potesse offrirci:

- controllo della temperatura al decimo di grado
- sicurezza intrinseca tramite uso di un piccolo riscaldatore e alimentazione a bassa tensione
- bassissimo consumo energetico (circa 1 Eurocent per batch di yogurt prodotto)
- massima semplicità realizzativa

Chi volesse cimentarsi nella costruzione della yogurtiera digitale per poter sperimentare la produzione di yogurt di elevata qualità non deve far altro che contattarmi, sarò lieto di spedirgli con corriere un completo kit di autocostruzione ad un prezzo accessibile. Se siete troppo pigri per l'autocostruzione, di tanto in tanto è disponibile una yogurtiera digitale già pronta per l'uso, verificare in fondo la disponibilità del momento.


Nell'immagine sopra è mostrato il contenuto del kit comprensivo di:

- scocca isolante in polistirene espanso (altezza interna max 15.5 cm)
- termostato digitale premontato e preprogrammato alimentabile con 12VDC
- sonda di temperatura esterna per il termostato
- alimentatore power adapter 12VDC
- cavetto con connettore per l'adapter
- cavetto con connettore portalampada
- lampadina alogena 12V
- distanziali isolanti per fissare il termostato alla scocca
- viti di fissaggio termostato
- piedini adesivi isolanti

Tutti i componenti del progetto si interfacciano fra loro tramite connettori e viti, non sono dunque richieste saldature o attrezzi particolari per assemblare il tutto, basta un cacciavite a stella e al limite un punteruolo per forare la scocca (per far passare sonda e riscaldatore).

Come potete intuire ho speso molto tempo nel reperire tutto il materiale, testarlo, premontarlo e confezionare i kit di autocostruzione.
Per questo motivo i kit disponibili sono in quantità limitatissima e non posso fornire alcuna garanzia se non assicurare di aver testato accuratamente ogni singolo componente prima della spedizione.


Detto questo posso proporre il kit di autocostruzione della yogurtiera digitale al prezzo di 39 Euro spese di spedizione incluse (spedizione con corriere in Italia). Per acquistare il kit è sufficiente acquistare un buono Amazon.it inviandomelo via email.
Allo stesso prezzo potete avere una yogurtiera digitale già pronta nel caso in cui non vogliate cimentarvi con l'autocostruzione.


NUMERO DI KIT DI MONTAGGIO DISPONIBILI:  0
NUMERO DI YOGURTIERE PRONTE DISPONIBILI:  1


La yogurtiera digitale una volta montata avrà questo aspetto:


Sulla sinistra in basso potete notare il cavetto del riscaldatore, sulla destra il cavetto della sonda di temperatura e il cavetto di alimentazione. Sotto invece una vista della yogurtiera dall'alto:


Una volta costruita la yogurtiera digitale non dovrete fare altro che seguire scrupolosamente la formula dello yogurt perfetto descritta in questo post.
Non mi resta che augurarvi buona sperimentazione.

microguru